Home Chi siamo Tecnologie News Contattaci

Riscaldamento

Il comfort è una sensazione di benessere soggettiva che dipende dalle condizioni ambientali negli edifici in cui si svolgono le attività quotidiane di vita e di lavoro. Si raggiunge un adeguato livello di comfort grazie alla combinazione di fattori come temperatura, umidità, salubrità dell'aria, isolamento acustico e illuminazione.

In generale è possibile affermare che un locale è termicamente confortevole quando la temperatura operante è tra i 18 e i 24° C e l'umidità relativa è tra il 40 e il 70%.


Tutto ciò è ottenibile utilizzando e convertendo in "benessere" l'energia disponibile sul pianeta in diverse forme, utilizzando macchine e sistemi sempre più evoluti.

Utilizzare alcune forme energetiche, tipo quelle derivanti dal petrolio, è divenuto molto costoso rispetto a qualche anno fa, rendendo evidenti i consumi elevati generati da macchine oramai passate. Fortunatamente tali macchine e sistemi sono stati migliorati utilizzando tecnologie sempre più evolute, sempre più efficienti, che permettono cioè di raggiungere il comfort desiderato utilizzando sempre meno energia, e di conseguenza risparmiando sempre più denaro.

Risparmio energetico, quindi, non vuol dire privarsi del comfort, anzi, significa ottenere una qualità di vita superiore, evitando di sprecare energia, rispettando l'ambiente e risparmiando nell'acquistare l'energia necessaria al nostro benessere.

La caldaia a condensazione.

La caldaia a condensazione ha un miglior rendimento "assoluto" di combustione rispetto alle caldaie tradizionali, poichè recupera parte del calore dei fumi, che normalmente viene disperso nell'ambiente.


Le caldaie a condensazione moderne consentono anche di avere un'erogazione di potenza modulare e quindi variabile in base a quello che è la richiesta da parte degli elementi scaldanti (in abbinamento a valvole termostatiche), in modo da migliorare ulteriormente il rendimento.

Tutto questo consente una riduzione dei consumi di combustibile e, di conseguenza, un minor inquinamento ed un minor costo derivante.

Generatori a Biomassa

Questi generatori di calore sono simili alle caldaie tradizionali, alle quali si abbina un serbatoio per l'accumulo della biomassa da combustione. In questo caso, per biomassa si intende oltre che la legna,anche il pellet ed il cippato derivanti dagli scarti di lavorazione del legno.

Il rendimento di questo tipo di caldaie è in costante crescita e può essere pari o persino superiore alle caldaie tradizionali.

Lo stesso tipo di biomassa viene utilizzato anche nei termo-camini o termo-stufe (che si presentano anche come eleganti elementi di arredo) ed essere eventualmente collegati ad impianti ad acqua o ad aria.

Le valvole termostatiche.

Le valvole termostatiche installate sui radiatori servono a regolare meglio la temperatura di ogni singolo ambiente tenendo conto dell'esposizione e delle specifiche esigenze. Inoltre questi dispositivi saranno obbligatori per Legge in impianti centralizzati e indispensabili per poter usufruire delle detrazioni per Risparmio Energetico che attualmente si attestano al 65% della spesa totale.

Una volta impostata la temperatura desiderata nel locale, la valvola fa circolare nei radiatori la quantità di acqua calda necessaria a raggiungerla, gestendo autonomamente il flusso necessario al mantenimento della stessa temperatura. Le valvole sono strumenti altamente sensibili ed agiscono velocemente al fine di mantenere il più costante possibile la temperatura nell'ambiente in cui sono installate.

Tali dispositivi permettono l'ottimale funzionamento di una caldaia a condensazione di ultima generazione, poiché essa modulerà la propria potenza in base al reale fabbisogno. 

DILLO AD UN AMICO ---->

Tell a Friend


Home
Chi siamo
Tecnologie
News
Contattaci
Dove siamo
 

radiatore-riscaldamento-condomini Contabilizzatore consumi.

 Impianto a pavimento.

Predisposizione riscaldamento.

Perdite caldaie.


Stufe a pellet.


Pellet.

Funzionamento caldaia.


Valvola termostatica.


Sistema intergrato.


Valvola termostatica.

 

 
Site Map